IMU

IMU 2021

(Imposta Municipale Unica)

 VERSAMENTO SALDO

SCADENZA GIOVEDI’ 16 DICEMBRE 2021

 

Si ricorda che, ai sensi della normativa vigente, il pagamento dell’imposta IMU 2021 dovuta a saldo deve essere effettuato entro giovedì 16 dicembre 2021 applicando le aliquote approvate con deliberazione consiliare n. 6 del 06.04.2021, al netto di quanto già versato in sede di pagamento dell’acconto.

 

Resta invariata la modalità di pagamento del tributo, che deve essere effettuato mediante modello F24.

 

Nell’ottica di agevolare il cittadino ad adempiere al versamento del saldo IMU 2021, si informa che utilizzando il calcolatore online “calcolo IMU/2021” pubblicato nell’home-page del sito internet del Comune di Casale Marittimo, i contribuenti, inserendo i propri dati, possono effettuare il calcolo del saldo IMU 2021 on line, a conguaglio, sulla base delle aliquote approvate per lo stesso anno d’imposta. E’ anche possibile stampare il correlato modello F24 compilato.

 

Sono confermate tutte le informazioni comunicate per l’acconto IMU 2021, inoltre si segnalano le seguenti esenzioni dal versamento del saldo IMU 2021 – emergenza Covid–19:

 

1. Esenzione dal versamento dell’imposta municipale propria in favore dei proprietari locatori Decreto 73/2021 Sostegni-bis

Ai sensi dell’art. 4-ter del Dl 73/2021 (c.d. Sostegni-bis), alle persone fisiche che possiedono un immobile, concesso in locazione a uso abitativo, che abbiano ottenuto in proprio favore l’emissione di una convalida di sfratto per morosità entro il 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa sino al 30 giugno 2021, è riconosciuta l’esenzione per l’anno 2021 dal versamento dell’imposta municipale propria (IMU) relativa all’immobile predetto. L’esenzione di cui al precedente periodo si applica anche a beneficio delle persone fisiche titolari di un immobile, concesso in locazione ad uso abitativo, che abbiano ottenuto in proprio favore l’emissione di una convalida di sfratto per morosità successivamente al 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa fino al 30 settembre 2021 o fino al 31 dicembre 2021. 2. I predetti soggetti hanno diritto al rimborso della prima rata dell’IMU relativa all’anno 2021, versata entro il 16 giugno 2021.
E’ necessario attestare il possesso dei requisiti che danno diritto all’esenzione dall’IMU nonché l’importo del rimborso nello spazio dedicato alle annotazioni del modello di dichiarazione di cui al D.M. 30 ottobre 2012, nell’attesa che venga adottato il nuovo decreto previsto dal comma 769 dell’art. 1 della L. 160/2019. La dichiarazione IMU 2021 deve essere presentata entro il 30/06/2022.
Come chiedere il rimborso: presentare istanza di rimborso, allegando una copia del documento di identità, indicando i dati identificativi dell’immobile e dichiarando i seguenti elementi che danno diritto al rimborso: possesso dell’immobile; concessione dello stesso in locazione a uso abitativo; estremi del provvedimento con cui è stata ottenuta una convalida di sfratto per morosità entro il 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa sino al 30 giugno 2021 oppure una convalida di sfratto per morosità successivamente al 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa fino al 30 settembre 2021 o fino al 31 dicembre 2021; estremi del versamento della prima rata o dell’unica rata dell’IMU riferita all’anno 2021; importo di cui si chiede il rimborso; coordinate bancarie.
L’istanza può essere presentata:

  1. Per Pec al seguente indirizzo: comunecasale@postacert.toscana.it
  2. Presso L’ufficio Tributi (solo su appuntamento tel. 0586 653429)
  3. per raccomandata A/R all’indirizzo: Comune di Casale Marittimo – Via del Castello 133 – 56040 Casale Marittimo (PI)

 

2. Esenzione dal versamento dell’imposta municipale propria ai sensi dell’art 78 DL 104/2020
Il comma 3 dell’art. 78 del D.L. n. 104/2020 prevede che per gli immobili di cui al comma 1, lettera d), non sia dovuta l’IMU per gli anni 2021 e 2022 sia in acconto che a saldo.
Trattasi degli immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, sempre che ci sia coincidenza tra proprietari e gestori delle attività.
Per comunicare il diritto all’esenzione è necessario presentare la Dichiarazione IMU 2021 (scadenza 30/06/2022) con il modello di dichiarazione di cui al D.M. 30 ottobre 2012, indicando nelle annotazioni il possesso dei requisiti.

 

 

 

 

CALCOLO E VERSAMENTO DELL’IMU

 

L' IMU è dovuta per l’anno in corso e viene calcolata in base ai mesi dell'anno nei quali si è protratto il possesso. Il mese si conta per intero se il possesso dura più della metà dei giorni di cui si compone il mese, ad esempio se si acquista una casa il 18 aprile, l’Imu è dovuta a partire dal mese di maggio.

Il versamento dell'IMU dovuta è effettuato in autoliquidazione e pertanto il Comune non invierà ai contribuenti i modelli per il versamento, con l’indicazione dell’importo.

L'importo minimo da versare è pari a € 12,00 per ciascun versamento. L’importo minimo è riferito all’imposta complessivamente dovuta e non all’importo delle singole rate, né ai singoli immobili. 

Accedi al calcolo IMU  per effettuare il calcolo dell'IMU dovuta e la stampa del relativo modello F24. 

 

 

 

 

 

IMMOBILI SOGGETTI ALL'IMU

Il presupposto della nuova IMU è il possesso di fabbricati, abitazioni principali di lusso (ossia incluse nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9), di aree fabbricabili e di terreni, siti nel territorio del Comune di Pinerolo.
Il possesso dell’abitazione principale, così come delle fattispecie ad essa equiparate per legge e per disposizione regolamentare, non costituisce presupposto dell’imposta, salvo che si tratti di unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 o A/9.

 

 

DICHIARAZIONE IMU


La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi, sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell’imposta dovuta.
La dichiarazione IMU non va presentata in caso di acquisto o vendita di un immobile rogitato da un notaio.
Restano valide le dichiarazioni presentate ai fini dell'imposta comunale sugli immobili (ICI), in quanto compatibili.


TERMINI DI PRESENTAZIONE DICHIARAZIONI IMU ANNI 2019 E 2020: 

  • DICHIARAZIONE IMU ANNO 2019 per variazioni intervenute nell’anno 2019: presentazione entro il 31 dicembre 2020 (D.L.n. 34 del 30 aprile 2019, convertito nella L. 58/2019).

  • NOVITA’ DICHIARAZIONE IMU ANNO 2020 per variazioni intervenute nell’ anno 2020: presentazione entro il 30 giugno 2021 (art. 1 comma 769 L. 160/2019)

 

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

 

 

 

Modulistica

Allegato Moduli_IUC-IMU-COMODATO.zip ( bytes)
Allegato Regolamento IMU (163,44 KB)