Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Archivio on line Carlo Morelli

Archivio Carlo Morelli

Carlo Morelli, nacque a Campiglia Marittima (LI) il 6 dicembre 1816 e morì a Firenze il 13 settembre 1879.
Il padre Antonio, proveniente da Castelnuovo di Garfagnana, dopo la laurea in medicina conseguita nel 1813, divenne Medico Condotto a Campiglia Marittima fino alla sua morte avvenuta nel maggio 1850.

Carlo, ereditò dal padre la passione per la medicina e si laureò a Pisa nel 1839 dopoché si trasferì all’Ospedale di Santa Maria Nuova in Firenze nel 1840 dove iniziò il suo tirocinio come medico astante fino a raggiungere il primariato nel 1874.

Egli, già durante il periodo di studi universitari dette prova di avere un carattere poliedrico cercando di spaziare nei diversi campi della medicina e non.

Al centro del cosmo poneva l’uomo, e riteneva che gli sforzi dei medici e degli altri studiosi dovessero concentrarsi nel proporre soluzioni al miglioramento delle condizioni fisiche e mentali degli esseri umani. 

Carlo Morelli ha avuto un rapporto molto stretto con il Comune di Casale Marittimo tanto è vero che l'attuale Via Roma era a lui intitolata.

L’archivio Carlo Morelli è suddiviso in due sezioni:
- pubblicazioni;
- epistolario.

Le pubblicazioni, a loro volta sono suddivise nei quattro argomenti trattati da Carlo Morelli:
- Educazione;
- Medicina;
- Sistema penitenziario e riforma del codice penale;
- Studi di storia della medicina.

E all’interno dei quattro argomenti si trovano i relativi sotto insiemi.

L’epistolario, è in ordine alfabetico e sono indicate le categorie di appartenenza, il numero delle lettere e la collocazione.

 

Tags: -